Parodontologia

La parodontologia si occupa della prevenzione e cura delle patologie che colpiscono le gengive e i tessuti di supporto del dente.
Tali malattie parodontali sono causate principalmente dalla presenza di batteri e dalla mancanza di igiene orale che porta ad accumulo di placca e tartaro. Altri fattori responsabili possono essere il fumo, tecniche di spazzolamento scorrette, malocclusioni, predisposizione genetica, indebolimento delle difese immunitarie, gravidanza e alcune patologie come il diabete.
Il quadro più grave, rappresentato dalla parodontite (piorrea), implica cospicuo sanguinamento gengivale e formazione di tasche parodontali che se tralasciate fungono da serbatoio di batteri e possono causare ascessi e mobilità degli elementi dentali coinvolti.
Le terapie per contrastare le patologie parodontali possono essere mediche (detartrasi e levigatura radicolare) nei casi più lievi mentre in quadri già conclamati si deve far ricorso anche alla chirurgia per ristabilire una corretta morfologia ossea e gengivale.
Una volta messe in atto le terapie, per eliminare rischi di recidive è fondamentale monitorare le zone a rischio con controlli periodici e trattamenti di igiene professionale uniti ad una costante igiene orale domestica.